Futurismo romano. Balla, Depero, Prampolini, Dottori

10525 Click

Centro Congressi Villa Mondragone

La mostra promossa e organizzata dal Centro Congressi di Villa Mondragone in collaborazione con l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata e a cura di Giancarlo Carpi e del prof. Andrea Gareffi, si articola in otto blocchi espositivi e intende indicare le principali relazioni, le influenze e gli scambi formali nella produzione dei quattro artisti dal 1914 agli anni Trenta. Obiettivo: rappresentare la produzione di tre protagonisti del futurismo legati alla scuola di Giacomo Balla, cioè a una delle due principali correnti stilistiche del futurismo eroico, nonché l’influsso di Balla sulla produzione di Depero, Prampolini e Dottori. L’esposizione include due opere rare, recentemente riapparse, legate al primo periodo dell’attività di Dottori e Depero: Motociclista (1914) di Gerardo Dottori e Danza di Chiofissi (1918-19) di Fortunato Depero.
Futurismo romano. Balla, Depero, Prampolini, Dottori
Condividi !